La nascita del mio primo vero progetto.

Il giorno in cui mollai l’ultima mia collaborazione storica (quella che ti ho appena menzionato) provai un senso di calma. Una sensazione che non ho mai dimenticato. 

Avvolta in quella calma c’era anche soprattutto una forte convinzione che questo nuovo viaggio sarebbe andato bene. Non avevo nessuna idea di cosa sarebbe successo il giorno dopo. 

Ma sapevo che sarebbe stato l’inizio di un viaggio che mai avrebbe avuto fine. Avevo alcune idee, avevo il desiderio di lavorare a qualcosa di mio e per farlo era fondamentale iniziare a fare delle rinunce. Stavo per inseguire un sogno. Stavo per iniziare la ricerca della mia (vera) realizzazione. 

Non sapevo ancora cosa fare ma ero eccitato e anche spaventato dall’idea di scoprirlo. Pian piano l’eccitazione si affievolì, la paura prese il sopravvento. 

Ma avevo due forze (ci credevo veramente e un grande perché) inamovibili che mi trainavano, spingendomi avanti, un piede dopo l’altro. Questo era tutto ciò di cui avevo bisogno. Zero compromessi. Zero rimpianti. 

E sai cosa? Quando ad un certo punto ti accorgi che ciò che ti spinge ad andare avanti non sono più i soldi allora puoi davvero realizzare cose incredibili per te e per le persone che decidi di “servire”. 

Questo “passaggio” avviene solo nel momento in cui inizi il viaggio verso la comprensione di quello che le persone desiderano. Credo che impegnarsi in un lavoro indipendente ed essere responsabili della propria vita sia un atto coraggioso. 

La vita di chi decide di guadagnarsi da vivere in modo indipendente, per aiutare in modo autentico chi hai scelto di servire, va oltre il mercato, i follower e le strategie. 

Bisogna essere coraggiosi per ignorare i percorsi convenzionali. E’ simile al viaggio di un eroe, dove la missione, se decidi di accettarla, è aiutare in modo autentico le persone. Ancora, ancora e ancora. E’ una chiamata, una vocazione, perché semplicemente non puoi immaginare di fare nient’altro. 

Perché ti soddisfa in un modo che nessun altro potrebbe mai fare. Credo molto nell’aiutare. Perché una cosa è fare da soli. Altra cosa è seguire un strada che ha dimostrato di funzionare sotto la guida di qualcuno che l’ha percorsa prima di te. 

La mia missione è molto chiara: 

“Aiutare sia persone comuni, sia maestri, esperti, professionisti, insegnanti o imprenditori a divulgare le loro illuminazioni, sapere, tecniche ed esperienze con il mondo. Credo che un’intera vita dedicata allo studio di un arte all’interno di un settore, al perfezionamento di una disciplina, senza la condivisione andrebbe sprecata, cosi come conoscenze, intuizioni e insegnamenti appresi andrebbero persi nel tempo. Credo che ogni persona debba poter tracciare una linea fra il proprio contributo al mondo e le proprie aspirazioni personali. Credo che ogni persona debba essere in grado di guadagnarsi da vivere online con le proprie competenze.” 

Vedi, ora più che mai è possibile, per chiunque, creare un lavoro di cui essere orgogliosi, realizzando idee e progetti online, sostenibili e prevedibili, gestiti interamente da remoto e senza l’aiuto di investitori. E’ facile? No. 

Le domande a cui nel tempo ho dovuto trovare risposta sono davvero tante. 

E spesso la ricerca è stata lunga e dispendiosa in termini di tempo e denaro: 

– Come trovi una buona idea imprenditoriale? 

– Dove trovi i clienti? 

– Come crei qualcosa che le persone vogliono? 

– Come fai a vendere il tuo progetto in modo prevedibile? 

– Come faccio a sapere se la mia idea funzionerà? 

– Come posso trasformare l’idea in progetto e il progetto in azioni?

– Come lanciare un progetto online? 

– Come comunico in modo trasparente senza “markettate”?

 – Come creo un audience prima ancora di creare il prodotto? 

– Come creo e lancio un progetto con poco budget? 

– Come entro in un mercato in modo veloce? 

– Come riduco al minimo il rischio di fallimento del mio progetto? 

– Quali libri leggo? 

– Come gestisco una giornata di lavoro a casa?

– Il percorso migliore che puoi fare se parti da zero? 

– Come creare qualcosa di unico? 

– Se la mia idea esiste già cosa devo fare?

– Ci sono già troppe persone più brave di me. Cosa devo fare? 

Alla fine cosa è successo? 

Questa ricerca e la mia condotta controcorrente mi hanno permesso di iniziare il mio progetto che sogno da oltre 13 anni. Attualmente sono all’inizio, la versione beta dovrebbe essere pronta entro la fine del 2020. 

Se sei interessato a saperne di più, puoi fare una cosa: 

Entrare in lista d’attesa. E… cosa succede quando si entra in lista d’attesa? Poi si attende fin quando le iscrizioni aprono. Intanto ci sono una serie di contenuti che ho preparato, puoi spolparli, studiarli e iniziare ad applicarli ai tuoi progetti. FINE. 

Questa è la versione breve della mia storia. 

C’è dell’altro, ma lo scriverò un’altra volta. 

– Franz 

PS Non ci sono foto e potresti avere seri dubbi riguardo ciò che ho scritto. Per questo ne ho inserita una “compromettente”, che risale al 2017, (la foto da 1 milione di dollari) e puoi vederla solo se decidi di fidarti di me e siccome credo che ormai siamo più che amici, se vuoi vederla ti chiedo in cambio la email. E dai su, prometto che non farò SPAM. 

Prometto anche che non promuoverò altre cose e o persone. E prometto anche che non cederò a nessuno la tua email, neanche sotto tortura e neanche in cambio di una cifra cospicua. Così può andare? 

Sei davvero sicuro?

Ok, se proprio insisti… Ho ideato un corposo corso a puntate che ricevi nella tua email per i prossimi 30 giorni. 

Sei davvero sicuro?

Ok, se proprio insisti… Documento e racconto il mio viaggio così da dare una mano VERA a chiunque vuole guadagnare abbastanza per poter vivere in modo libero e indipendente grazie a un “lavoro” online di cui essere davvero fieri e orgogliosi.

👋🏻 No Spam. No Vendita Spinta. Ti cancelli quando vuoi.

Oh merda, un popup (scusami).

Non è ancora il momento. Però, se vuoi sapere quando Progetto M è pronto, puoi nel frattempo iscriverti alla newsletter “Da 0 a 100k”. Documento e racconto il mio viaggio così da dare una mano VERA a chiunque vuole guadagnare abbastanza per poter vivere in modo libero e indipendente grazie a un “lavoro” online di cui essere davvero fieri e orgogliosi.