I primi soldi, il crollo e...

A 19 anni, era il 2009, avevo aperto il mio primo store su ebay in dropshipping. 

Vendevo navigatori satellitari per auto, ma durò solo un paio di settimane, perché Il bastardo da cui compravo i navigatori per rivenderli, sparì con i soldi di tutti i miei clienti. 

Un altro disastro! 

Mi toccò rimborsare più di 5000€, tanto che il caso finì su Striscia la Notizia, data la gravità dei danni che avevo subito (insieme ad altre persone) da quel criminale. 

Fu un duro colpo, ma il giorno dopo ricominciai da capo. Decisi che non mi sarei alzato da quella sedia, finché il mio computer non avesse iniziato a sputare soldi. 

Quindi, mi rimboccai le maniche e continuai a studiare come generare reddito da internet. Ho provato davvero di tutto. Rimasi, però, affascinato da un modello in particolare. 

Te lo spiego tra poco. 

Furono 3 anni di studi intensi. Iniziò ad alimentarmi un’altra forza. La curiosità. Non importa come sarebbe andata. Successo o fallimento, sarebbe stato comunque qualcosa di utile. 

Avrei fatto esperienza e imparato nuove cose. (Anni dopo scoprì che questa era proprio la mentalità di chi realizza il successo.) 

E così quasi per scherzo, lanciai un primo blog. 

Volevo provare a vendere una piccola guida digitale 8un ebook) nel mercato della seduzione. Avevo letto molte guide in inglese, quindi non partivo proprio alla cieca, avevo indagato, e i dati dicevano che la gente acquistava, almeno in lingua inglese. Il problema è che in Italia era un terreno vergine. 

Non pensavo che avrei fatto una sola vendita 

… E invece… 

Arrivarono i primi ordini. Non molti, ma la gente acquistava per sapere. Funzionava. Quando fai la prima vendita, non ci credi. Canti, balli. Chiami una persona a te cara. La abbracci. Lei non capisce. 

Continui a ballare. 

Quel piccolo traguardo, aveva rafforzato la mia passione, mi dava gioia ed ero colto da una piacevole incredulità. Purtroppo qualcuno credeva ancora che fosse un gioco. Avevo addosso il peso dei miei genitori che mi spingevano verso il mondo convenzionale. 

“Siamo davvero contenti che tu ce l’abbia fatta, ma cerchiamo di essere realistici: che futuro ti puoi costruire vendendo guide per cani? Quanto puoi farci, 30, 40 euro al mese? Torna nella realtà, Francesco.” 

Non sarei più tornato. A 21 anni diedi alla luce il mio primo progetto semi-serio. (in realtà non era un vero e proprio business, vendevo un singolo prodotto). 

Tutto nacque per caso, mentre leggevo il libro “The Secret”. Così, mentre stavo per la prima volta cavalcando l’onda del successo, scrissi un altro ebook sulla “Legge di Attrazione”. In definitiva scrissi l’ebook, creai la pagina di vendita e misi in piedi una campagna con Google Adwords. Questa volta impiegai solo due settimane. 

Dopo un mese, viaggiavo già con una media di 250 € al giorno di entrate. Incredibile, vero? Ero diventato instancabile, ambizioso, fiero di me. 

Non mi sentivo più come quando facevo un lavoro che non mi piaceva e il tempo non passava mai. Al contrario! Non volevo che il tempo finisse, così creai un altro prodotto. 

Stavolta volevo farlo più grosso (letteralmente): Non più un semplice report, ma un vero e proprio corso multimediale per passare da velocista a maratoneta sotto le coperte, con video corsi, fogli di esercizi, manuali, bonus annessi. 

Contattai un “esperto” che accettò e iniziammo a lavorare. Mi affidai nuovamente a Google Adwords. Inviai il traffico direttamente alla pagina di vendita e senza nessuna lista clienti. 

La domanda di mercato era incredibile. Si vendeva come le caramelle. Adwords era un po’ la gallina dalle uova d’oro del marketing online. 

Se lo sapevi usare, potevi fare vere fortune, ovviamente in presenza di un buon prodotto con un buon marketing a supportarlo. Andò avanti così per oltre due anni. 

Fino a che: Si ripresentò la “sfiga”: Google mi bannò l’account, senza alcun apparente motivo. Gran parte del mio lavoro on line censurato da un giorno all’altro, e insieme a me migliaia di altri utenti nel mercato mondiale. Era il periodo del famosissimo “Google Slap”. 

Quel momento segnò uno spartiacque tra il vecchio modo di fare business online, e il nuovo modo (regole più severe, politiche sulla privacy più rigide, un linguaggio più sobrio, ecc, ecc).

Sei davvero sicuro?

Ok, se proprio insisti… Documento e racconto il mio viaggio così da dare una mano VERA a chiunque vuole guadagnare abbastanza per poter vivere in modo libero e indipendente grazie a un “lavoro” online di cui essere davvero fieri e orgogliosi.

👋🏻 No Spam. No Vendita Spinta. Ti cancelli quando vuoi.

Oh merda, un popup (scusami).

Non è ancora il momento. Però, se vuoi sapere quando Progetto M è pronto, puoi nel frattempo iscriverti alla newsletter “Da 0 a 100k”. Documento e racconto il mio viaggio così da dare una mano VERA a chiunque vuole guadagnare abbastanza per poter vivere in modo libero e indipendente grazie a un “lavoro” online di cui essere davvero fieri e orgogliosi.

Sei davvero sicuro?

Ok, se proprio insisti… Ho ideato un corposo corso a puntate che ricevi nella tua email per i prossimi 30 giorni.